Si sono conclusi i tre giorni dei geometri a Mazzarrone dedicati ai fabbricati rurali. Difatti da venerdì 8 a domenica 10 settembre, presso il Comune di Mazzarrone si è svolto l’undicesimo “Festival Internazionale dell’uva da tavola IGP”. Grazie alla partnership tra il Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della provincia di Catania e l’associazione “Archimede” Geometri del Calatino, si è concretizzato lo stand informativo ed il seminario tecnico sulla “Regolarizzazione dei fabbricati rurali ed il pretrattamento degli atti geometrici”.

All’incontro hanno portato i saluti i Presidente del Consiglio e l’Assessore ai LL.PP. di Mazzarrone, Giovanni Picarella e l’arch. Giuseppe Girlando, il Presidente del Collegio dei Geometri Paolo Nicolosi, il Presidente dell’Associazione “Archimede” Geometri del Calatino Gianluca Iurato e l’ing. Nicolò Lo Piccolo, Presidente dell’Associazione Giovani Imprenditori Agricoli della Sicilia.

I tre giorni hanno visto la partecipazione attiva dei geometri del calatino, ma anche del Consiglio Direttivo del Collegio di Catania, di cui mi onoro far parte”. Ha dichiarato Gianluca Iurato, il quale prosegue: “Tutto è iniziato venerdì 8 con l’allestimento dello stand informativo. Con la presenza dei colleghi Gianluca Persico, Giuseppe Carnibella, Gianluca Fontanella e Giacomo Alparone è stata rappresentata la categoria dei geometri. Sabato 9 la giornata è iniziata con il seminario sui fabbricati rurali da accatastare a seguito delle lettere che l’Agenzia delle Entrate sta inviando a tutti i possessori di diritti reali sulle unità immobiliari. La giornata è proseguita con l’apertura dello stand alle ore 18,00, protrattasi fino alle 24,00 con la presenza degli amici Michelangelo Pace (vice Presidente dell’Associazione), Giacomo Nicosia (Tesoriere) e Angelo De Francisci (iscritto), nonché la presenza dei due componenti del Consiglio Direttivo del Collegio di Catania, Agatino Puglisi e Agatino Spoto. La domenica ha visto la presenza di tanta gente che visitava il nostro stand, chiedendo informazioni ai geometri presenti, ovvero Settimo De Pasquale, Giovanni Salonia e Biagio Tumino”.

Il seminario di sabato e gli altri due giorni, hanno visto come argomento cardine i fabbricati rurali. Difatti,  l’Ufficio provinciale dell’Agenzia delle Entrate di Catania, da recete, ha inviato una comunicazione agli intestatari dei fabbricati rurali (ancora censiti nel Catasto Terreni invece che in quello Edilizio Urbano), invitandoli alla regolarizzazione degli stessi.

       Entro i 30 novembre 2012, infatti, i titolari di diritti reali su fabbricati che possedevano i requisiti di ruralità avevano l’obbligo di dichiararli al Catasto Edilizio Urbano. Per i fabbricati originariamente rurali, ma che avevano perso i relativi requisiti, la dichiarazione, invece, doveva essere effettuata entro 30 giorni dalla data di perdita di detti requisiti.

      Al fine di fare chiarezza sulle diverse tipologie dei fabbricati e sulle relative modalità del loro censimento, nonché sulle opportunità  offerte dall’Agenzia delle Entrate in merito al pagamento delle sanzioni in misura ridotta, il Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della prov. di Catania e l’Associazione Archimede, con il patrocinio della  Pubblica Amministrazione e l’Associazione Giovani Imprenditori Agricoli, hanno organizzato il Seminario in questione.

1 2 15
16 17 3
 4 14  5
9 8 6
7 11 10
13 12